Il lavoro di Roberto Marsella si sviluppa tra progetti di grafica, fotografia e video e affonda le radici nell’esperienza artistica. Ciò contribuisce a rendere ogni prodotto, non solo efficace e d’impatto ma anche innovativo e fresco. Un approccio ai linguaggi multimediali che lascia ampio spazio alle emozioni catturate ed organizzate per creare preziosi “tessuti digitali” di informazione e comunicazione. Come un artigiano d’altri tempi, Roberto Marsella, cura il rapporto con il cliente che basa su dialogo e scambio. Per questo riesce sempre a stringere autentiche e proficue collaborazioni in cui intuizione, istinto, sensibilità creativa, competenza e flessibilità interagiscono al fine di trovare la soluzione migliore che possa soddisfare ogni tipo di necessità. Roberto Marsella è un professionista con decennale esperienza nell’ambito della comunicazione con competenze di consulenza e direzione creativa. Ha collaborato con molte agenzie importanti di Milano come JWT Italy, Silvestrin & Associati, Except, Creo, Equart, Fullsix, Filmlower e sviluppato progetti di comunicazione per Lacoste, Diesel, Natuzzi, Fuji Film, EMI, Universal Music, Diadora, DTC Diamond, Volvo, Max, Wind, H3G, WWF, Animal Planet, Discovery Channel, Lee, L’Oreal ecc. Ha collaborato alla realizzazione di video musicali d’autore per gruppi come gli Incognito (Londra), Newrotype (Napoli), Camelz Finezza Click (Bologna), Sezen Azu (Istambul), Alessandro Mannarino (Roma). Ha realizzato documentazioni e collaborato con artisti di calibro nazionale ed internazionale come Marco Galdo, Augusto Omolù, Enza Pagliara, Raul Iaiza, Mario Barzaghi, i Pali e Dispari, i Freak Clown, Murat Gonullu, Maurizio Savini, Vanni Cuoghi, Giuseppe Veneziano, Francesco De Molfetta, Massimo Caccia ecc. Ha collaborato come assistente di galleria e responsabile della comunicazione per la Galleria L’Immagine, AngelArt Gallery in cui ha esposto video installazioni in occasione eventi artistici curati dal critico d’arte contemporanea Luca Beatrice. I propri video d’arte sono stati proiettati presso lo Spazio Oberdan, il Super Studio Più ed il Teatro Litta a Milano, la Fondazione Cini – Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, Art Verona, Festarte a Roma, ad Art into the web a Torino e presso lo spazio Orsini a South Kensington a Londra. Nel 2008 la curatrice Paola Antonelli del MoMA di New York visiona i suoi lavori di video arte e li definisce eccellenti.

 

www.underbob.com